Contenuto principale

Circuiti Teatrali Lombardi è un progetto che dal 2003 ha l'obiettivo di diffondere la cultura del teatro nel territorio lecchese.

L'adesione di sette Comuni della Provincia di Lecco (Civate, Malgrate, Mandello, Merate, Oggiono e Valmadrera) alla 14^ edizione dell'iniziativa, realizzata in partnership con la Provincia di Lecco e con il sostegno della Regione Lombardia (a valere sulla Legge Regionale n. 25 del 7 ottobre 2016) ha consentito la realizzazione di un progetto di ampio valore artistico, che ha preso avvio con la rassegna Altri Percorsi (a cura del Comune di Lecco) e prosegue con nuovi spettacoli negli spazi teatrali del territorio.

Quest'anno i Circuiti teatrali a Malgrate, Valmadrera e Civate intendono indagare il tema della danza come linguaggio, strumento di espressione e comunicazione dell'umanità in ogni tempo, spazio e cultura.

La tappa di Malgrate, prevista per sabato 11 novembre alle ore 21.00, presso la Sala teatrale del Convegno Parrocchiale, introdurrà la tematica della danza come linguaggio ospitando lo spettacolo teatrale "All We Dance", a cura di ASD Arte Danza Lecco e la direzione di Cristina Romano.

"All We Dance" vuole essere un racconto e un percorso che conduce dentro gli universi artistici della danza: dal mondo classico e folkloristico di valzer e tarantella, a quello contemporaneo della modern dance; dalla cultura europea e balcanica, a quella americana della street dance e di Alvin Ailey.

Di seguito la dichiarazione del Sindaco del Comune di Malgrate, Flavio Polano, rispetto all'edizione 2017 della rassegna:

"A seguito della positiva esperienza registrata lo scorso anno, l’Amministrazione Comunale di Malgrate ha ritenuto di confermare la propria adesione all’edizione 2017 dei “Circuiti Teatrali Lombardi”, confermando la collaborazione con i Comuni di Valmadrera e Civate nella gestione associata delle iniziative culturali. La tematica scelta per l’anno corrente rimanda all’esigenza di un linguaggio universale di comunicazione tra i popoli attraverso le varie espressioni musicali che hanno accompagnato la storia dell’uomo fin dalle sue origini.
In quest’ottica il linguaggio adottato dai “Circuiti Teatrali” riesce a creare ancora una volta un filo conduttore capace di accomunare le differenti realtà territoriali, coinvolgendo lo spettatore attraverso forme di espressione consolidate nel tempo, ma spesso trascurate a fronte della tendenza comune a rifugiarsi in un mondo privo di comunicazioni reali, prigionieri della “virtualità” quotidiana."

 

Ingresso libero

In allegato la pdf locandina dell'evento (228 KB) e il pdf programma completo (1.09 MB) degli spettacoli dei Comuni aderenti alla rassegna