Contenuto principale

Messaggio di avviso

OPERAZIONE 1.2.01

FINALITÀ ED OBIETTIVI

La presente Misura intende promuovere il potenziale umano degli addetti del sistema rurale e migliorare le competenze necessarie a promuovere la crescita economica e lo sviluppo delle zone rurali oltre a migliorare la sostenibilità, la competitività, l'uso efficiente delle risorse e le prestazioni ambientali delle aziende agricole.

L’Operazione 1.2.01 promuove il trasferimento di conoscenze e l’innovazione nel settore agricolo mediante la realizzazione di progetti di informazione (eventi divulgativi, convegni, seminari, mostre, modalità di comunicazione innovative ecc.) e di iniziative dimostrative anche in campo, visite guidate, pubblicazioni tematiche e/o specialistiche non periodiche, diffuse tramite stampa o media elettronici ecc.

Obiettivo dell’operazione è rispondere al fabbisogno di qualificazione del capitale umano in termini di competenze e conoscenze nel settore agricolo e nelle zone rurali, incoraggiando l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita.

 

pdf SCARICA BANDO 1.2.01 (1.54 MB)

 

OPERAZIONE  4.1.01

FINALITA' E OBIETTIVI

L’Operazione si pone l’obiettivo di stimolare la competitività del settore agricolo, garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e contribuire alle azioni per il clima.

L’operazione contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo generale di stimolare la competitività del settore agricolo e di garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali, l’azione per il clima e dei seguenti obiettivi specifici:

  • Aumentare la redditività delle aziende agricole e forestali, anche attraverso processi di aggregazione e cooperazione delle imprese;
  • Diffondere le pratiche agricole a salvaguardia della qualità dell’acqua;
  • Sostenere i processi produttivi e le pratiche agricole che riducono le emissioni in atmosfera.

L’operazione contribuisce in via prioritaria a migliorare le prestazioni economiche delle aziende agricole e forestali, incoraggiare la ristrutturazione e l'ammodernamento delle aziende agricole, in particolare per aumentare la quota di mercato e l'orientamento al mercato. L'operazione contribuisce, indirettamente, a migliorare la gestione delle risorse idriche, compresa la gestione dei fertilizzanti e dei pesticidi; a rendere più efficiente l'uso dell'energia nell'agricoltura e nell'industria alimentare, a ridurre le emissioni di gas a effetto serra e di ammoniaca prodotte dall'agricoltura, con effetti positivi sull’ambiente e sulla mitigazione dei cambiamenti climatici. Per rimanere competitive, le imprese agricole devono effettuare investimenti, talvolta anche importanti economicamente, per ammodernare e migliorare le strutture delle aziende agricole ed essere in condizione di rispondere rapidamente ed efficacemente all’evoluzione dei mercati nazionali ed internazionali e dei bisogni espressi dai consumatori. La riduzione dei costi e l’incremento della redditività passano attraverso l’introduzione di soluzioni innovative, di tipo tecnologico e gestionale, sostenibili dal punto di vista ambientale, necessarie per garantire la vitalità economica e produttiva delle imprese agricole, altrimenti destinate a perdere quote di mercato se non si adeguano all’evoluzione dei contesti economici e sociali.

Saranno favoriti gli interventi ambientalmente sostenibili che contribuiscano al mantenimento e conservazione del paesaggio collinare e montano rurale, utilizzando quindi soluzioni a ridotto consumo di suolo mediante l’utilizzo e riutilizzo di strutture esistenti, ovvero favorendo l’uso dei materiali e tecniche costruttive tradizionali nei casi di nuove costruzioni.

  pdf SCARICA BANDO 4.1.01 (1.29 MB)